Home » Articoli di Psicologia » Podcast » TRAINING AUTOGENO – ESERCIZIO DEL CUORE

TRAINING AUTOGENO – ESERCIZIO DEL CUORE

Articolo di Centro Interapia

10 Mag 21

ASCOLTA IL PODCAST

Podcast training autogeno

Dopo aver provato l’esercizio del respiro, siamo pronti a passare a quello del cuore. Come sempre, è importante aver esplorato e sperimentato a fondo l’esercizio precedente prima di dedicarsi a quello successivo; questo perché il Training Autogeno è un vero e proprio allenamento, solo che in questo caso ci si esercita a raggiungere uno stato di quiete e rilassamento sempre più completo e profondo.

Come avrai notato, ogni esercizio comprende ed amplia quelli successivi, dunque non saltare gli step!

A differenza della respirazione, sulla quale possiamo intervenire in modo cosciente, il cuore è un organo che funziona in maniera del tutto indipendente e automatica.

Tuttavia, sappiamo che l’attività cardiaca è fortemente influenzata dagli stati emotivi. Noi siamo abituati a prestare attenzione al battito cardiaco quando la sua frequenza aumenta in risposta a stimoli o situazioni che incrementano la nostra attivazione fisiologica e che scatenano le nostre reazioni emotive. Ad esempio, quando siamo spaventati o in ansia, sentiamo il cuore battere più forte, il suo rumore può farsi assordante, andando a generare ulteriore ansia e amplificando le sensazioni sgradevoli che stiamo provando.

Nell’esercizio di oggi proveremo a portare la nostra attenzione al cuore e alla sua attività mentre siamo in uno stato di quiete, cercando di immaginarlo, ascoltarlo e di contemplare il suo ritmo mentre pratichiamo il rilassamento. Buona pratica!

Vota
Fissa un incontro con Centro Interapia

Centro InTerapia 
E-mail: info@centrointerapia.it
Telefono: 375 568 1922

Registrati gratuitamente
alla nostra Newsletter

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla newsletter di interapia

Iscriviti alla newsletter di interapia

Iscriviti alla newsletter del Centro Interapia per ricevere le ultime notizie di psicologia direttamente e in maniera gratuita nella tua casella di posta.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter