Moltissimi pazienti, che giungono in prima visita psichiatrica, spesso riferiscono di averci pensato molto prima di accedere al servizio. È opinione comune che tale specialista si occupi solo di patologie gravi (“medico dei matti”), senza rendersi conto che queste rappresentano solo una minima parte dei disturbi psichici. Infatti, oltre a queste, esistono moltissime forme lievi di disagio, che possono compromettere in modo significativo la qualità della vita e che, se trascurate, possono cronicizzarsi ed evolvere in veri e propri disturbi mentali.

Che cos’è la visita psichiatrica?

La prima visita psichiatrica è una visita medica che si svolge attraverso un colloquio clinico, strumento indispensabile per comprendere il paziente e le sue esigenze. Durante la visita lo specialista cerca di comprendere le problematiche del paziente, partendo da cosa l’abbia spinto a rivolgersi al professionista, quali sintomi avverte e quale è la profondità del suo disagio in modo da poter insieme valutare il percorso terapeutico più adeguato.

Nello specifico, durante la mia prima visita, viene effettuata una raccolta anamnestica completa della storia personale e familiare del paziente, esaminando non solo la componente psichica, ma anche lo stato di salute generale, al fine di avere un quadro esaustivo delle condizioni mediche.

Durante tale colloquio può essere presente anche una terza persona (parenti, amici), qualora il paziente lo desideri e se pensa che possano fornire ulteriori e utili informazioni sulla condizione clinica del soggetto. Lavorando in equipe multidisciplinare in questo centro, al termine della visita verrà proposto un piano di cure che può comprendere una terapia farmacologica, una terapia psicoterapica o di supporto psicologico, oppure un trattamento integrato, che preveda l’intervento farmacologico e psicologico insieme.

A chi è rivolta la visita psichiatrica?

Tale visita può essere richiesta da qualsiasi persona che sperimenti un disagio psicologico, emotivo, affettivo o relazionale, in presenza di sintomi e malessere psichico che impatta sulla propria quotidianità e rende difficile vivere in modo sereno o che voglia semplicemente un secondo parere sulla terapia assunta.

Psichiatra a Monza: chi sono e di cosa mi occupo

Sono la Dott.ssa Ferri Ilaria, Medico Chirurgo specialista in Psichiatria e collaboro nell’equipe multidisciplinare di InTerapia che mi permette un approccio al paziente non solo dal punto di vista farmacologico, ma anche psicologico, e quindi una valutazione completa del paziente nella sua complessità.

È mia abitudine, infatti, effettuare visite approfondite e accurate in modo da indicare le migliori soluzioni terapeutiche per ogni specifico caso. Durante il percorso formativo ho svolto sia attività clinica presso reparto specialistico e come psichiatria di collegamento (imparando a lavorare in équipe multidisciplinare) che di ricerca scientifica.

In questi anni ho acquisito esperienza nella gestione di diverse patologie psichiatriche (Disturbi d’Ansia, Disturbi dell’Umore, Disturbi Neurocognitivi e Disturbi Psicotici) e nell’attualità, mi occupo prevalentemente di Disturbi Psichiatrici dell’adulto e dell’anziano, con particolare attenzione alla relazione con il paziente, fondamentale per l’instaurarsi di una solida alleanza terapeutica.

 

Vota
Iscriviti alla newsletter di interapia

Iscriviti alla newsletter di interapia

Iscriviti alla newsletter del Centro Interapia per ricevere le ultime notizie di psicologia direttamente e in maniera gratuita nella tua casella di posta.

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter